Chirurgia Piede

Chirurgia Percutanea dell'Avampiede

La chirurgia percutanea dell'Avampiede è una tecnica d'avanguardia che permette la correzione di deformità quali l'Alluce Valgo, l'Alluce Rigido, le dita a Griffe e il Piede Piatto del bambino per via endoscopica.
Grazie alle micro incisioni chirurgiche possono essere effettuati interventi ad invasività estremamente ridotta con risultati sovrapponibili alle tecniche open.
L’approccio percutaneo e mini-invasivo nasce con l’esigenza di ridurre i tempi chirurgici, ma soprattutto il successivo periodo di convalescenza, in modo da far tornare i pazienti il più velocemente possibile alle precedenti mansioni quotidiane e lavorative.


Utilizzo delle biotecnologie

Grazie all'avvento di quella che viene chiamata Medicina Rigenerativa possiamo attualmente ridurre le tempistiche post operatorie, migliorare la guarigione ossea, tendinea e legamentosa utilizzando PRP (platelet rich plasma) autologo centrifugato direttamente da sangue venoso periferico o da tessuto adiposo.

L'utilizzo del PRP combinato alle tecniche percutanee e mininvasive nella chirurgia del piede e della caviglia ci permettono decorsi postoperatori più veloci, riduzione del rischio di recidiva e in generale una miglior guarigione rispetto alle tecniche tradizionali.


Patologie trattate

  Alluce Valgo Dita a griffe Neuroma di Morton Piede Piatto del Bambino Artroscopia di Caviglia
Durata intervento: 20 min 20 min 15 min 10 min 30 min
Degenza: Day Hospital Day Hospital Day Hospital Day Hospital 1 notte
Decorso post operatorio: 15 giorni 15 giorni 10 giorni 7 giorni 20 giorni